Web Design efficace

Solo un sito ben progettato può catturare l’attenzione degli utenti… mentre un design confuso, informazioni poco accessibili, realizzazioni scadenti possono farli scappare. Tu cosa scegli?

Il design di un sito web influenza le reazioni ed il comportamento di visitatori e utenti.

Un design immediato e ben organizzato collocherà in evidenza i contenuti principali, in modo che gli utenti possano facilmente trovarli.
In questo modo, si accompagnano gli utenti nella navigazione verso un determinato servizio o prodotto.

Migliore sarà la navigabilità del sito web, migliore sarà la percezione del sito da parte degli utenti, più lungo sarà il tempo di visita e maggiore sarà il tasso di conversione, ovvero la percentuale di utenti che, una volta entrati nel sito, compiono una delle azioni importanti per le quali il sito è stato costruito (ad esempio l'acquisto se si tratta di un sito di e-commerce).

Se l’interfaccia utente è intuitiva il sito web avrà un tempo di permanenza dei visitatori più alto,  i visitatori approfondiranno la visita del sito, aumentando così il tasso di conversione.

L'interfaccia deve essere disegnata su misura, in base al target dei potenziali clienti/visitatori ed in sintonia con la categoria di sito web, con il look and feel aziendale e con i brand proposti. Un sito web che pubblicizza merendine, avrà un'interfaccia utente più creativa e fantasiosa ed i link saranno posti in oggetti grafici per attirare i bambini e farli navigare in un paradiso di merendine.
Il tempo di permanenza, il tasso di conversione, la percentuale di ritorno degli utenti e la popolarità del sito web sono tutti elementi che dimostrano se l’interfaccia disegnata è adatta al sito web.

Da quando ho iniziato a progettare siti internet negli anni '90, il web design ha subito profondi cambiamenti, ma sin da allora è rimasta una caratteristica di fondo: la necessità, in fase di codifica e implementazione dell'interfaccia progettata, di mantenere la compatibilità con diverse piattaforme e browser. La guerra tra i programmi di navigazione è proseguita variando i protagonisti: Internet Explorer, Netscape, Opera, Firefox, Chrome e Safari, ma anche diversi dispositivi, con proprie risoluzioni e caratteristiche: desktop, portatili, netbook, smartphone, interfacce touch screen...
Spesso le differenze di visualizzazione causate da browser diversi non sono tecnicamente un problema di design e i visitatori non si accorgeranno delle differenze, ma alcune volte le diversità possono influenzare la fruizione del sito web e perfino comprometterla, se ad esempio sorgono problemi ai link, e questo avrà effetti negativi sul tasso di conversione, sull'utilizzo del sito o di uno dei suoi servizi online, creando confusione nei visitatori e portandoli ad abbandonare il vostro website...
Quindi, dopo aver disegnato e codificato un sito web, è importante controllarlo attraverso diversi device e diversi browser per assicurarsi che il design resti invariato.